Giardino Geologico della Valle Seriana

Giardino Geologico della Valle Seriana

Luoghi della cultura

E’ realizzato in un’area di circa 3000 metri quadrati in Via Salici ed è attraversato nella parte più a Sud dalla pista ciclopedonale Bergamo-Clusone. Il luogo è posto a confine con il fiume Serio da cui è diviso dallo svincolo della superstrada Bergamo-Clusone. Prima dell’ingresso al sottopassaggio, in fondo a Via Salici che immette nell’area, è stato realizzato un Info Point con panchine, fontana e tabellone che illustra il “Percorso turistico dei colli di Gazzaniga” di cui il Giardino Geologico costituisce il punto di partenza e di arrivo.

Museo del Mulino

Museo del Mulino

Luoghi della cultura

Il museo, inserito in una struttura di origine cinquecentesca negli anni ampiamente ritoccata, resta l’unico testimone dei numerosi mulini e segherie che furono costruiti nel corso dei secoli lungo la valle detta, per tale ragione,  “dei mulini”. Il mulino restò attivo fino agli anni ’60 del secolo scorso per essere poi abbandonato. E’ stato successivamente recuperato dall’ attuale proprietario che ne cura la manutenzione e che raccoglie con passione oggetti ed attrezzi legati alla cultura ed alle attività tradizionali della montagna. Al piano inferiore, perfettamente conservati, trovano posto gli ingranaggi che collegati alla grande ruota esterna

Giardino del Mais Gandino

Giardino del Mais Gandino

Luoghi della cultura

Il “Giardino del Mais” ospita la riproduzione (a grandezza naturale) di una dei diciassette monoliti appartenuti alla civiltà precolombiana degli Olmechi e conservati presso il Museo de la Venta di Villahermosa in Messico. Il calco originale fu autorizzato dal governo messicano nel 1992 in occasione del quinto centenario della scoperta dell’America ed è stato donato a Gandino dalla Fondazione Bernareggi di Bergamo. A Gandino nel 2013 è stato siglato un accordo di Network Internazionale sui Mais Antichi, cui hanno aderito i principali enti territoriali e una serie di realtà di tutela del Piemonte e del Veneto. Ad esse si sono affiancati il docente messicano Juan Manuel ...

Spazio FaSE

Spazio FaSE

Luoghi della cultura

Spazio FaSE è un complesso di edifici industriali recuperati da una splendida cartiera dismessa di fine 800 (Fabbrica Storica ex-Pigna)  e si propone come modello sperimentale per la rigenerazione economico-sociale del territorio.  Situato nel cuore di Alzano Lombardo, ne è il landmark. Nasce non solo come punto strategico e unico per ospitare differenti esperienze, ma anche come contenitore di idee, promotore di cultura e coscienza ambientale, con un occhio attento e recettivo sul territorio. Un ponte tra coloro che nella cultura del FaRE trovano la propria identità (“Makers”) e coloro che cercano nuovi luoghi per fare e dare vita a nuove esperienze (“Users”) .  La sua ...